Fekra

Ultime notizie

image description

EVENTO SCIUKER FINESTRE URBAN STORE ROMA

image description

EVENTO SCIUKER FINESTRE URBAN STORE ROMA

In una location di pregio, a poca distanza dal centro di Roma, nella vicina via del Pigneto, oggi considerata l’agorà dell’arte e della cultura,

Stellino Design apre le porte con il primo evento denominato Gallery 01.

Lo spazio commerciale dedicato a professionisti e
ad un pubblico raffinato , dove la porta e gli infissi entrano in simbiosi con l’arte e il design.

L’evento è organizzato negli spazi di Stellino Design, dove vengono presentate le ultime collezioni di Garofoli e Sciuker, l’arte contemporanea attraverso i colori dell’artista Lidia Scalzo e, per ildesign, le comode e innovative sedute di Saba.

A fare da cornice alle due realtà, Design e Arte, sono le installazioni scenografiche, realizzate a cura di Officine del Design studio XXI, le luci, un sottofondo musicale dal vivo sulle note del jazz e le degustazioni di una raffinata cucina curata da

“Casa mia in Trastevere”

 

Programma:

Un aperitivo ad allietare la serata tra immagini e suoni.

Stellino Design e’ un progetto commerciale di grande impatto,

un’idea a confronto nell’ambito dell’architettura e del design, per il quale Stellino Design mette a disposizione il suo show-room per presentare le più importanti collezioni di infissi, porte e arredi di grande pregio, rappresentando Brand importanti nello scenario del Fare Italiano.

Lo Spazio è oggi riferimento per i professionisti del settore che trovano all’interno un’area a disposizione per intrattenersi con i loro clienti.

La nascita della Stellino Design risale al 2012 ed è frutto della trasformazione di una trentennale esperienza di due società, la Euro Door s.a.s. di Salvatore Stellino, nata nel 1982, poi divenuta Euro Doors s.r.l. nel 2006. Ogni cambiamento ha portato un aumento di superfici per dare più spazio e importanza ai prodotti che propone ai suoi clienti così da poter mostrare con orgoglio la professionalità, il servizio e la qualità delle sue proposte.

L’ottima riuscita dell’azienda è dovuta alla scommessa di Salvatore Stellino che, anni fa, ha rilevato una piccola bottega di 60 mq e, grazie alla tenacia e all’esperienza, in meno di 20 anni, ha inaugurato il piùgrande Garofoli Store del centro Italia ed unico su Roma, con 380 mq di esposizione. La mission di Stellino Design, oggi, è quella di offrire ai propri clienti un’assistenza professionale che vada oltre la semplice proposta commerciale, proponendo un rapporto di collaborazione in tutte le fasi dell’acquisto.

Il Team Stellino Design è composto da Professionisti per la consulenza commerciale, addetti che, ormai da anni , seguono il mercato

Nazionale e Internazionale per essere sempre propositivi garantendo ai propri clienti prodotti all’avanguardia per innovazione e tecnologia; Progettisti per un supporto che va dal rilievo alla progettazione e Tecnici per la posa in opera che viene fatta con cura nel rispetto di un prodotto di alto pregio; Consulenza post-vendita a disposizione del cliente per quanto concerne la garanzia del prodotto.

Questa nuova realtà è l’esempio concreto di come l’azienda si sia evoluta, grazie ad un’attenta cura nell’esposizione e alla completa gamma di prodotti e materiali esposti a supporto di privati e professionisti.

L’evento inaugurale, denominato Gallery 01, sarà il primo di una serie di incontri sempre contraddistinti dalla numerazione del singolo evento, dedicati alla presentazione di nuovi prodotti, mostre d’arte e installazioni scenografiche.

 

Con il primo evento si inaugura lo spazio con la presentazione di Sciuker e Garofoli.

Sciuker è l’azienda italiana che, grazie alla tecnologia proprietaria

“Stratec” ha cambiato il modo di fare le finestre costruendo finestre eterne in legno-vetro strutturale e in legno-alluminio, prodotti in cui forma e funzione si fondono per raggiungere comfort abitativi in un processo produttivo attento e responsabile.

Materia : Il legno è il miglior materiale per produrre finestre da sempre utilizzato per le sue caratteristiche: naturale, rinnovabile, ecologico e totalmente riciclabile.

Viaggio attraverso i sensi : Il legno è caldo, accogliente, trasmette l’idea del benessere e della salute, permette infine, un viaggio stimolante attraverso i sensi che consentono al legno di emozionarci.

Benessere abitativo : Il legno delle finestre Sciuker è robusto, ha un’alta resistenza meccanica, isola termicamente e acusticamente, conferendo comfort e benessere agli ambienti.

Estetica : “La bellezza salverà il mondo” diceva Fëdor Michajlovi Dostoevskij. La bellezza deve trovare un accordo tra estetica ed etica. In natura non esiste nulla di uguale. Nessuna conchiglia è uguale ad un’altra, nessuna specie si replica clonandosi. La diversità genera spazio per la creatività. Anche la luce è variabile, modulata fin dalla fonte, diventa più o meno omogenea attraverso l’intervento dell’uomo.

L’omogeneità e l’armonia : L’omogeneità è un artificio creato dall’uomo. Un bosco colorato con la stessa tonalità di verde, con alberi tutti uguali, illuminato con la stessa intensità di luce, sarebbe uno spazio in cui l’uomo non si troverebbe a suo agio. La necessità ancestrale di armonia è un’espressione naturale della bellezza. La bellezza, secondo il concetto antropologico della cultura è sempre diversa e armonica, così come lo è la texture del legno.

Il design tra forma e funzione : Ciò che è essenziale è perfetto. Il giusto equilibrio tra forma e funzione è la tensione con la quale vengono progettate le finestre dal centro ricerche e sviluppo Sciukerlab.

Sostenibilità : Il legno è una materia rinnovabile, l’unica che, mentre cresce, utilizza energia, luce e anidride carbonica. Una pianta giovane cresce molto in fretta e utilizza al massimo questi 3 elementi, migliorando la qualità dell’aria. Una pianta vecchia, invece, ha crescita residua molto lenta pertanto e quindi, per una scelta ecologica corretta viene abbattuta e sostituita con piante più giovani.

Garofoli Il Gruppo si colloca tra i leader mondiali nella progettazione,

costruzione e commercializzazione di porte, con particolare specializzazione per le porte in legno massello. Guidato dal fondatore Fernando Garofoli e dai suoi figli, il Gruppo si compone delle aziende Garofoli s.p.a. e Gidea s.r.l e si posiziona nel segmento più alto del

mercato di riferimento. Ad oggi i prodotti Garofoli sono concreti simboli d’eccellenza del “Made in Italy” nel mondo.

Garofoli s.p.a. e Gidea s.r.l. producono circa 400 modelli di porte, ciascuno dei quali può essere personalizzato e declinato in molteplici versioni e colori. I 360 dipendenti della società realizzano oltre 200.000 porte ogni anno, alle quali si aggiunge la produzione di cabine armadio, boiserie e parquet.L’azienda sta diventando un importante punto di riferimento, non solo per le porte, ma anche per l’arredo di ambienti funzionali.

Il Gruppo Garofoli si distingue per l’innata vocazione alla qualità e per la cura e la selezione del legno, filosofia da sempre alla base del cammino della società. Fernando Garofoli incide la sua firma su ogni porta per garantirne personalmente la qualità e per trasformarla da semplice prodotto industriale a creazione d’autore.

Lidia Scalzo, dopo gli studi artistici, inizia la sua attività come pittrice

e ceramista, realizzando anche lavori di grandi dimensioni. Lavora nel quartiere romano di San Lorenzo e nella sua bottega, ricca di odori e colori, dà vita e anima alle opere che la distinguono grazie alla sapiente mano artigiana tradotta in arte. Sperimenta stucchi e resine inserendo all’interno sabbie, argille, foglie, con i toni caldi delle terre o acidi e trasparenti delle resine, accostamenti stridenti e armonici al contempo. Realizza opere inconsuete e mai scontate, in una mescola cromatica esplosiva. Le sue tele e le sue tavole sono materiche e vibranti,arte audace contraddistinta dal disegno in rilievo “immagine visiva e immagine tattile” che suscita stimoli percettivi ed intellettivi, plasmati con mano e spatola. I contrasti rialzati, delicati ed a tratti prepotenti, sono tenui e vaghi rimandi allo stiacciato dal cui piano di fondo sporge il rilievo ridotto. Le sue prime opere sono acquarelli delicati, embrioni di quell’esplosione cromatica che la porterà a lavorare su ampie superfici realizzando progetti di grande spessore. Il suo rapporto con la materia è estremamente fisico. Spalma le terre sulla tela così come plasma l’argilla, fino ad ottenere un manufatto vitale e intimamente energetico. Un’artista eclettica la cui idea prende forma nei quadri, nelle sculture, nelle opere lignee, grazie all’uso dello stucco, delle sabbie, delle resine, dell’argilla e dei colori poggiati con armonioso e stravolgente coraggio.

Le sue opere sono vibranti immagini visive e tattili che stimolano l’istintività e la ragione. Vive e lavora tra Roma e Vetralla ed ha fondato il laboratorio Artistico “Il Papiro Art”, con sede a San Lorenzo, bottega che esprime al meglio la creatività di Lidia applicata anche all’interior design.

Tra le mostre personali più importanti :
La Spezia- mostra collettiva
Festa dell’architettura – Rocca Paolina- Perugia
Festa dell’architettura – Casa dell’architettura di Colleferro-Roma Galleria Ca’ d’Oro di Gloria Porcella- Piazza di Spagna –Roma-2010 La natura e l’anima – Palazzo dei Capitani- Gubbio- 2013
Tra le pubblicazioni:

Il quadro “Myanmar sotto la luna” è stato inserito nel libro Mecenati del Contemporaneo, ideato e curato da Paola Butera ed Emanuele Lamaro, edito da 4aMedia, presentato alla Residenza di Ripetta

Il quadro “Il Tennista” è stato inserito nel libro di Tiziana Pikler “Immagini di Sport” – Edizioni Scuola dello Sport. Il libro è stato presentato al convegno CONI, L’ARTE DELLE OLIMPIADI. IERI E OGGI, Roma

Illustrazioni ad acquerelli per il libro “Giochi con le piante” di Lucia Menicocci – Editore Digitalab

Saba design tra Qualità, etica e passione

nasce nel 1988 e da allora dedica la sua ricerca progettuale alla cultura del relax. Creazione, scelta dei materiali, lavorazioni e processi costruttivi

seguono un percorso ideale guidato dal desiderio di sperimentare, senza inclinazione per gli eccessi e con costante attenzione ai principi di qualità e di ergonomia. Per Saba un prodotto di design non deve solo avere delle caratteristiche eccellenti sotto il profilo tecnico, ma deve anche rispondere ai bisogni reali del consumatore e contemporaneamente sollevare emozioni estetiche per appassionare il pubblico.

Innovazione tecnologica

Per Saba la qualità è un fatto di esattezza, di misura, di dettaglio e per questo utilizza macchinari di altissima precisione che garantiscono l’ottimizzazione e il controllo di tutte le fasi produttive pur rimanendo fondamentale l’esperienza della manodopera artigianale.

Selezione di materiali di qualità

La scelta di materiali eccellenti sta alla base di ogni nuovo progetto. Ciò che caratterizza Saba è lo stile inconfondibile di coniugare ogni forma alla poesia del colore e alla materia del tessuto.
Ogni collezione vive di una sua propria natura progettuale che consente di adattare le forme del modello alle necessità ergonomiche.

Progetto e Allestimento scenografico: a cura di Officine del Design studio XXI Giovanni Deidda e Lucilla Porzi
Curatori Mostra:
Giovanni Deidda e Lucilla Porzi

Leave Comment